Come Fare Foto Belle da Vicino

3

Come Fare Foto Belle da Vicino- Secondo alcuni non esistono foto belle e foto brutte ma solo fotografie ben fatte e non. Crediamo, nel pieno rispetto di questo pensiero, che non sia esattamente così: Ci sembra che sia una visione un po’ troppo tecnicistica della fotografia mentre la foto è ancora altro, è arte, è il cogliere l’attimo esatto per dare il senso dell’immagine, trasmettere emozioni. Una bella foto è la giusta commistione di tecnica e intuito, del momento perfetto e del contesto. Vi sono diversi tipi di fotografie, paesaggistiche e di soggetti vicinie proprio su quest’ultimo aspetto concentriamo oggi la nostra attenzione: come fare foto belle da vicino?

Come Fare le foto paesaggistiche

Chi ha detto che le foto paesaggistiche non sono foto di grande valore? Certo che le foto “tipo cartolina” rendono il senso di ciò che si può vedere nel luogo in cui sono scattate, servono per mostrare quello che l’occhio percepisce dove ci si trova.

Nonostante la buona qualità della foto, però, le cartoline non hanno l’anima, non rendono nessuna emozione rispetto all’immagine immortalata. Diverso è il caso di una cascata d’acqua, ad esempio, in cui le goccioline che compongono questo getto imponente si possono distinguere chiaramente.

Che dire, sempre a proposito di acqua, di un arcobaleno che attraversa il getto? Chiaramente parliamo sempre di foto paesaggistiche ma che differenza tra l’una e l’altra. I paesaggi scozzesi ed irlandesi con il verde che occupa buona parte della foto, diventano artistici quando i giochi di ombre e contrasti in un misto di verde e azzurro del cielo si fondono in un unico paesaggio che emoziona.

Come Fare Primi Piani

Nelle foto da vicino si evidenzia un singolo soggetto che deve diventare la parte predominante della foto. Lo sfondo può essere sfumato oppure restare nitido, dipende dall’effetto che si vuole dare alla foto.

Occorre ancora distinguere se si tratta di una foto da vicino di una persona, di un animale o se si desidera dare risalto ad un particolare di un fiore o un insetto, ad esempio; le tecniche cambiano, ci si deve affidare a metodi diversi anche se si tratta sempre di foto da vicino.

Come fare foto belle da vicino

Le foto da vicino si differenziano tecnicamente a seconda del soggetto:

  • Per un primo piano di una persona va bene un comune obiettivo. Aprendo maggiormente il diaframma e riducendo il tempo di esposizione otterrai una immagine ottima, ricca di particolari e con lo sfondo sfumato, giusto a costituire un elemento neutro che accompagna l’immagine senza toglierne l’enfasi.
  • Per foto di gruppo da vicino devi scegliere un obiettivo con una maggiore distanza focale in modo da allargare il campo di ripresa, in pratica ti serve un grandangolo, altrimenti non riusciresti a comprendere nell’immagine tutti i soggetti.
  • Se vuoi fare foto di grande effetto a soggetti piccoli, come un insetto, la rugiada sui petali di un fiore, realizzi una foto da vicino ma ti serve un obiettivo Macro per cogliere questi particolari che, diversamente, sfuggirebbero.

Come fare foto se non ti puoi avvicinare

Per avere foto ravvicinate di soggetti che non puoi avvicinare, non ti resta che la risorsa del Teleobiettivo. Per fare foto belle con questo, occorre un cavalletto perché il minimo movimento rovinerebbe l’immagine. La messa a fuoco deve essere particolarmente accurata.

Se il soggetto si muove, la messa a fuoco diviene difficile, per questo occorre munirsi di uno Zoom che consente di mantenere facilmente il fuoco sul soggetto anche se questo non è perfettamente fermo.

Ti è stato utile questo articolo? Commentalo subito e seguici su Facebook.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.